venerdì 13 luglio 2018

 Alla Certosa di Montebenedetto

 




giovedì 28 giugno 2018


"Natura madre o matrigna? Certamente madre, visto che tutto ciò che siamo - dal lento cammino dell'evoluzione che ci ha condotti fin qui, alle materie prime, al cibo, all'acqua, all'aria - sono natura. Matrigna? No di certo, semmai una madre indifferente, che ha tanti milioni di specie viventi di cui occuparsi e non fa distinzioni, non ha preferenze. E noi? Uno dei suoi prodotti un po' sfuggito di mano, diventati tanti e invasivi, avidi e senza fondo, inquinatori e cementificatori. Si può ricostruire un rapporto equilibrato con questa madre? Sì, certo, basta darsi dei nuovi valori e dei nuovi limiti. E, tra i valori sovrani da riconquistare, vi è la contemplazione della bellezza naturale. Se non capiamo più il bello, lo distruggiamo. La natura attraverso la pacata e soave interpretazione di Vinicio Perugia sembra parlarci sottovoce, tra gorgoglii d'acque nei ruscelli e fruscio di brezze tra il fogliame, per tentare un riavvicinamento, un nuovo incantamento in un mondo sempre più artificiale brulicante di voci, suoni, schermi digitali e protesi tecnologiche. Si può iniziare proprio dalla contemplazione di una natura scelta per noi da Vinicio Perugia, per poi proseguire dal vero la nostra cura ricostituente, seduti sotto gli alberi del bosco".

Luca Mercalli
NATURA MADRE
Vinicio Perugia espone alla Certosa di Montebenedetto. 
Inaugurazione domenica 8 luglio con live painting 
ed esibizione del coro “Le Voci dei Mareschi”

D'après Hokusai - acrilico su tela- 2018
[dal comunicato stampa:]
Domenica 8 luglio nella splendida cornice della Certosa di Montebenedetto a Villarfocchiardo sarà inaugurata “Natura Madre” mostra personale di Vinicio Perugia, pittore ed incisore naturalista.
La mostra si  inserisce nell’ambito delle iniziative che l’associazione Cartusia in
collaborazione con l’ente di gestione delle aree protette Alpicozie organizza per la stagione estiva.
Il programma per la giornata di domenica 8 luglio sarà molto ricco: si parte alle ore 11 con l’inaugurazione della mostra con un intervento a cura di Luca Mercalli, presidente della società meteorologica italiana ed estimatore della pittorica naturalistica di Vinicio Perugia. A seguire possibilità per chi lo desidera di pranzare presso la foresteria su prenotazione. Nel pomeriggio performance dal vivo del maestro Perugia accompagnato dal coro “Le Voci dei Mareschi” di Avigliana diretto da Lorella Perugia. Un live painting in cui pittura e musica si uniranno, si intrecceranno per dare voce e colore alla natura, vera protagonista della mostra.
“Natura Madre”, il titolo che il pittore ha scelto per questa mostra evoca il ruolo materno che il pittore aviglianese  accorda alla natura che ci circonda, essa è infatti madre quando ci offre il cibo di cui ci nutriamo, l’acqua che beviamo, l’aria che respiriamo e le materie prime. E quante volte di fronte ad eventi naturali talvolta devastanti come i terremoti e le alluvioni ci siamo chiesti se madre natura non sia indispettita con gli uomini, e non sia piuttosto una “matrigna”? Ci vengono in aiuto le parole di Luca Mercalli, che presentano la mostra di Vinicio Perugia – “Una madre indifferente, che ha tanti milioni di specie viventi di cui occuparsi e non fa distinzioni, non ha preferenze. E noi? Uno dei suoi prodotti un po' sfuggito di mano, diventati tanti e invasivi, avidi e senza fondo, inquinatori e cementificatori.”
In linea con questo pensiero si inserisce la partecipazione del coro "Le Voci dei Mareschi", una realtà corale di amatori, piacevolmente eterogenea il cui nome Mareschi trae origine dall’omonima area paludosa di Avigliana, oasi canora ricchissima di specie animali, in cui si odono a diverse ore del giorno e della notte suoni, rumori, voci e richiami che ispirano le molte atmosfere che il coro ama proporre, giocando con un uso creativo della voce.
La corale presenta per l'occasione un repertorio vario ed  originale in cui si alternano brani di compositori contemporanei a brani della tradizione popolare profana, sul tema della natura, della poesia, del vino e della festa.


La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18 fino a domenica 5 agosto.

lunedì 21 maggio 2018

Alla Certosa Reale di Collegno 
inaugura la mostra 
di Vinicio Perugia ed Isidoro Cottino



[Dal comunicato stampa:] Sarà inaugurata venerdi 25 maggio alle ore 18.30  nella sala delle Arti alla Certosa Reale a Collegno la mostra “Tra immagine e astrazione” degli artisti Isidoro Cottino e Vinicio Perugia. L’organizzazione e l’allestimento della mostra sono a cura dell’associazione culturale “Gli Argonauti” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della città di Collegno. La mostra rappresenta l’essenza della visione dei due artisti accomunati da una singolare visione dell’ambiente e della storia tra immagine ed astrazione, ciascuno con i propri linguaggi.



Il pittore aviglianese espone le sue opere in cui la natura, in tutta la sua tangibilità, è la vera protagonista e si mostra nei suoi colori e nelle sue sfumature, dai bianchi dei paesaggi innevati ai bruni ricchi di tonalità del sottobosco. Vinicio Perugia, da sempre pittore figurativo, nelle sue opere ci permette di guardare alla natura con gli occhi di chi sa scorgere in un ciuffo d’erba, in una pozzanghera, in una nuvola, la poesia che solo la natura sa offrirci. Sono spesso dettagli che sfuggono agli sguardi della frettolosa vita quotidiana, a cui ormai siamo abituati, ma di cui possiamo riappropriarci grazie agli occhi dell’artista  aviglianese di adozione, attivo da oltre quarant’anni.

Il respiro del bosco, 2018


Una pittura naturalistica, quella di Vinicio Perugia, che va oltre la semplice rappresentazione, per evocare con le emozioni che la Natura regala, attraverso una pennellata, un contrasto cromatico, una danza delle forme. Ed ecco che il pittore diventa un “poeta con il pennello” in grado di tradurre e mettere su tela la meraviglia di un albero che si specchia in una pozzanghera, la quiete di un bosco innevato che sembra respirare e la malinconia di un orizzonte velato di nuvole.

La mostra allestita nella Sala delle Arti della Certosa di Collegno sarà aperta dal giovedì alla domenica dalle 15 alle 19 fino al 10 giugno.


lunedì 20 novembre 2017


Alcuni scatti dal workshop di incisione...
Grazie a tutti della bella esperienza!















giovedì 2 novembre 2017


Workshop di incisione ad Avigliana